tecnologia e web

Smart band: le migliori a prezzi imbattibili

Negli ultimi tempi le smart band sono diventate un vero e proprio fenomeno. Si tratta di piccoli e leggeri “braccialetti”, all’apparenza in semplice gomma. In realtà sono dispositivi complessi, che permettono di ottenere numerose informazioni. La presenza, in una piccola fascia, di numerosi sensori, consente infatti di monitorare il sonno, di verificare i passi percorsi nella giornata, di calcolare le calorie bruciate e anche di mantenersi connessi al proprio smartphone.

Smart band vs smartwatch

Inizialmente le smart band sono nate quasi esclusivamente per gli appassionati di sport, come pedometri interattivi. Oggi le molteplici funzioni di questi piccoli e leggeri dispositivi li mette in diretta competizione con alcuni smartwatch. Infatti con una smart band di qualità è possibile ricevere le notifiche dal proprio telefono, verificare la presenza di chiamate o messaggi, effettuare tutti i controlli che solitamente solo un apposito smartwatch permette durante lo sport. A livello pratico la differenza principale rimane ad oggi la dimensione del display, che per gli orologi “furbi” è ampio e facile da sfruttare, mentre nelle smartband è minimal. Questo per molti è però un ampio vantaggio, soprattutto per chi decide di indossare questo dispositivo nel corso della notte, o mentre si fa sport: un piccolo bracciale che neppure si nota, utilizzabile anche in piscina o al mare, evita il fastidio di un orologio ingombrante.

Cosa fanno le migliori smartband

Come abbiamo detto, le smartband di qualità permettono di avere a disposizione numerose funzioni. Un prodotto che negli ultimi tempi sta avendo un grande successo è il bracciale top di gamma proposto da Xiaomi, che contiene numerosi sensori, anche un cardiofrequenzimetro, e addirittura l’NFC, cosa che  consente di pagare un biglietto dell’autobus, ad esempio. Per ora questa funzionalità è disponibile solo per i clienti cinesi, mentre la versione di questa smartband senza NFC è già presente nei negozi italiani.

Stiamo parlando di un dispositivo che ci connette tramite Bluetooth allo smartphone, segnalando con una vibrazione qualsiasi tipo di notifica si decide di scegliere; oltre a questo controlla i battiti cardiaci e i movimenti durante le ore notturne, per monitorare la qualità del sonno; è dotato di un comodo pedometro, per verificare l’attività quotidiana e le calorie bruciate; permette di verificare gli esercizi sportivi fatti e, ovviamente, ci indica l’ora. Grazie ad applicazioni sempre più sofisticate questi piccoli dispositivi oggi sono molto diffusi e utilizzati, non solo da chi fa sport o da chi ha una grande passione per gli oggetti ad alto contenuto tecnologico.

Quanto costa una smartband

Nonostante si tratti di oggetti molto semplici, nelle forme e nelle dimensioni, stiamo parlando di prodotti complessi e molto sofisticati. Il prezzo è difficile da indicare, perché in commercio si trovano prodotti di buona qualità venduti a meno di 50 euro e anche smartband che hanno un costo superiore ai 100 euro. Prima di scegliere conviene cercare il modello che possieda tutte le caratteristiche che più ci interessano, come ad esempio la possibilità di immergersi in acqua, o la compatibilità con alcune applicazioni per l’allenamento sportivo.

Show More

Ti potrebbe interessare

Close