tecnologia e web

Scegliere il mouse

L’offerta di mouse negli ultimi anni è diventata decisamente enorme. Sono oggi disponibili dispositivi di ogni genere e tipologia, a partire dal mouse minimale in plastica leggerissima, fino ad arrivare ai modelli iper tecnologici dei quali si può addirittura modificare la dimensione come e quando si vuole.

Con cavo o wireless, ultra precisi o di dimensioni minuscole, chi deve acquistare un mouse oggi ha veramente l’imbarazzo della scelta. Online si può trovare anche un’ottima guida su come scegliere un mouse di outofbit, la verità è che per acquistare questo tipo di prodotto bisogna partire con l’avere le idee chiare.

Come scegliere il mouse

Leggere la guida sopra citata è già un buon passo avanti, perché ci apre gli occhi su quali sono effettivamente le proposte oggi disponibili sul mercato. Effettivamente per poter trovare il mouse perfetto conviene come prima cosa valutare l’utilizzo che ne faremo: ci sono gamers che hanno bisogno di moltissimi tasti sul mouse, per legare ad essi varie combinazioni di tasti, così come persone che utilizzano il computer essenzialmente per studio o per lavoro, che invece necessitano di un dispositivo veloce e preciso.

Spesso si tende a no valutare tutte le principali caratteristiche di un mouse, capire le nostre necessità però ci permette di avere un unto di partenza chiaro da cui partire: comprendere l’utilizzo che si farà del mouse aiuta a discernere tra le tante proposte che ci offrono le case produttrici.

Velocità e precisione

Sono molteplici le caratteristiche che un mouse può avere; una delle principali riguarda la velocità e la precisione del puntatore. Chi non fa particolare attenzione a come funziona il suo mouse spesso a queste peculiarità non pensa neppure; invece nel momento in cui si prova un mouse di qualità si capisce che non si potrà mai più tornare indietro, ad un mouse impreciso e molto lento. Sono presenti sul mercato mouse con un’elevata precisione di movimento, che consentono anche di modificare la velocità del puntatore.

Stiamo parlando della sensibilità che ha il puntatore al movimento che si effettua sul mouse pad. Non tutti noi abbiamo la medesima coordinazione occhio/mano, quindi non tutti prediligono mouse particolarmente veloci; c’è anche chi preferisce mouse più lenti, con una precisione elevata ma con una sensibilità non eccessiva. Poter modificare questo parametro influisce ampiamente sull’utilizzabilità quotidiana del dispositivo.

Le dimensioni

Ognuno di noi ha mani di dimensioni diverse; chi naviga molto online, scrive testi, gioca al computer, deve tenere a lungo la propria mano, in genere la destra, su questo dispositivo. La posizione è “a coppa”, con la parte centrale del palmo leggermente sollevata. Se il mouse è molto piccolo o troppo grande mantenere questa posizione può essere difficoltoso, o addirittura causare problemi di salute ai tendini e alla muscolatura della mano.

Per questo motivo, anche se molti non ci pensano, sarebbe opportuno testare le dimensioni di un mouse prima di acquistarlo. Se utilizziamo di preferenza un notebook, e il mouse viene tolto dalla borsa solo occasionalmente, allora potremo scegliere un dispositivo senza valutarne le dimensioni. Se invece lavoriamo con un desktop, allora le dimensioni diventano particolarmente importanti.

Show More

Ti potrebbe interessare

Close